9 posti da vedere vicino a Oristano tra natura, storia e borghi

Dic 4, 2022 | DESTINAZIONI, europa, italia, sardegna

Di luoghi da vedere vicino a Oristano ce ne sono davvero tanti e di ogni tipologia. Da posti dove la natura sprigiona il meglio di sé a borghi caratteristici da non perdere in Sardegna fino a luoghi in cui poter assaporare e approfondire la storia e la cultura nuragica.

La provincia oristanese è in questo senso un vero scrigno di tesori e doverne fare una selezione diventa quasi un reato ma sarebbe altrettanto impossibile citarli tutti. Ecco quindi i miei 9 luoghi preferiti da vedere vicino a Oristano.

Posti da visitare vicino oristano: pozzo sacro di Santa Cristina

Da vedere vicino a Oristano: 9 luoghi da non perdere

La mia selezione di 9 posti da visitare in provincia di Oristano prevede che siano tutti raggiungibili in massimo un’ora di auto dalla città.

Alcuni di questi consigli sono perfetti se cerchi qualcosa da fare coi bambini in Sardegna o qualcosa da visitare per scoprire la civiltà nuragica.

Cascata di Capo Nieddu a Cuglieri

Tra i luoghi da vedere assolutamente in provincia di Oristano Capo Nieddu è l’unica cascata a mare della Sardegna e in generale fenomeno alquanto raro anche nel resto d’Italia.

Le piogge determinano la portata dell’acqua. D’estate è quasi inesistente; d’inverno invece recupera la sua portata e si rovescia direttamente nel mar di Sardegna.

Per raggiugere la cascata di Capo Nieddu dopo aver lasciato la macchina si deve percorrere un sentiero nella macchia mediterranea tra arbusti vari. Per questo consiglio di indossare un pantalone lungo per proteggere le gambe.

da vedere vicino a Oristano: cascata di capo nieddu

S’Archittu a Cuglieri

Sempre nel territorio di Cuglieri troviamo anche S’Archittu, un arco naturale modellato dall’acqua e dal vento che si è sviluppato direttamente sul mare e la cui sommità misura circa 15 metri di altezza.

La scogliera bianca di cui S’Archittu è un prolungamento custodisce la piccola spiaggetta di sabbia bianca del borgo turistico omonimo. Il consiglio migliore è di visitarlo al tramonto. Essendo infatti orientati perfettamente ad ovest si ha la possibilità di ammirare questo arco bianco che al tramonto viene improvvisamente infuocato dai colori aranciati.

da vedere vicino a Oristano: s'archittu

Nuraghe Losa ad Abbasanta

Tra i posti da vedere vicino Oristano, non potevamo non parlare anche del Nuraghe Losa, uno dei circa 8000 nuraghi esistenti in Sardegna e che portano diretta testimonianza della grandezza della civiltà nuragica.

I nuraghi sono strutture polifunzionali di forma troncoconica risalenti all’età del bronzo che avevano una copertura a cupola autoportante (esatto, come quella realizzata dal Brunelleschi per il Duomo di Firenze).

Il Nuraghe Losa si trova ad Abbasanta in provincia di Oristano e il biglietto per entrare costa €5 (compresa visita guidata che consiglio tantissimo!).

Da vedere assolutamente vicino a Oristano: il Pozzo Sacro di Santa Cristina a Paulilatino

Tra i luoghi da visitare assolutamente in Sardegna c’è il Pozzo Sacro di Santa Cristina a Paulilatino, in provincia di Oristano. È la rappresentazione del grembo della Dea Madre che custodisce il segreto della vita, ovvero l’acqua.

Si tratta di un luogo magico e strabiliante sotto diversi punti di vista che ti permetterà di approfondire la conoscenza della civiltà nuragica. Il Pozzo Sacro di Santa Cristina è una vera e propria opera d’arte nonché espressione della grandissima conoscenza di ingegneria, architettura e del cielo che avevano i nuragici.

Ogni 18 anni e 6 mesi questo santuario ospita il Lunistizio Maggiore, un evento spettacolare unico al mondo che riunisce viaggiatori, appassionati e curiosi che scelgono di sentire sulla propria pelle l’energia che questo luogo sprigiona.

Il Pozzo Sacro di Santa Cristina è aperto ogni giorno dalle 8:30 fino al tramonto e si può visitare al costo di €7 in autonomia o con visita guidata (che personalmente consiglio davvero tanto).

Casallai, la casa sull’albero a Allai

Tra le cose da vedere vicino Oristano consiglio sempre anche Casallai, la prima casa sull’albero pubblica in Italia completamente costruita in legno su tre piani a fianco del Rio Massari.

L’accesso a Casallai è gratuito e libero, tutti i giorni a tutte le ore.

⇒ Se ti incuriosisce particolarmente questa idea, leggi tutta la storia di Casallai, la casa sull’albero di Allai.

da vedere vicino a Oristano: casa sull'albero di Allai

San Salvatore di Sinis

San Salvatore di Sinis è una piccola frazione di Cabras e senza dubbio è uno di quei posti da visitare assolutamente vicino Oristano e in generale in tutta la Sardegna.

⇒ Per scoprire di più sulla penisola del Sinis, scopri cosa vedere assolutamente.

È conosciuto come il far west sardo per l’atmosfera che si respira in questo piccolissimo centro abitato (e infatti molti spaghetti all’italiana sono stati girati qui), sicuramente uno tra i borghi della Sardegna da vedere.

Qui si svolge la Corsa degli Scalzi, una processione sotto forma di corsa appunto percorsa dai fedeli scalzi che trasportano il santo patrono della chiesa di Cabras a quella di San Salvatore. Questa corsa avviene il primo weekend di settembre in occasione dei festeggiamenti per il santo patrono e ogni anno riunisce tanti visitatori e turisti da ogni parte del mondo incuriositi proprio da questo evento.

⇒ Se cerchi anche un alloggio in zona scopri subito dove dormire a Cabras.

da vedere vicino a Oristano: San Salvatore di Sinis

Bosa

Annoverato tra i borghi più belli d’Italia, Bosa colpisce sempre i suoi visitatori. Le case multicolore del quartiere storico si sa Costa si sviluppano lungo la foce del fiume Temo (unico fiume navigabile in Sardegna) che di fatto divide il paese in due.

Dominato dal castello medievale dei Malaspina, Bosa è un borgo pittoresco che sorprende i viaggiatori per la sua storia e per il suo charme. Non a caso la passeggiata per le sue vie e Lungotemo fino ad attraversare il Ponte Vecchio ti porteranno alla scoperta di antiche concerie.

Per questi e altri motivi che scoprirai visitandola Bosa risponde a pieno titolo alla domanda su cosa vedere vicino a Oristano.

da vedere vicino a Oristano: Bosa

Necropoli di Prunittu a Sorradile

La necropoli di Prunittu si trova nel territorio di Sorradile ed è un sito archeologico che conta 27 domus de janas. Si tratta di tombe preistoriche scavate nella roccia di epoca pre-nuragica organizzate in raggruppamenti.

Il nome sardo viene tradotto in italiano come case delle fate, ma perché si chiamano domus de janas?

Nell’immaginario della tradizione popolare sarda le janas sono creature femminili, minute e lunatiche, un pò fate e un pò streghe e per questo alcune buone e altre più dispettose e cattive che pare abitassero questi anfratti costruiti nella roccia.

Un luogo quindi che unisce il mistero della tradizione sarda delle janas alla testimonianza storica di queste sepolture ipogeiche: sicuramente un luogo da visitare nei dintorni di Oristano.

Per visitare la Necropoli di Prunittu devi lasciare la macchina lungo la strada e proseguire a piedi seguendo il sentiero in mezzo alla natura.

da vedere vicino a Oristano: necropoli Prunittu

Da vedere vicino a Oristano: i Giganti di Mont’e Prama al Museo di Cabras

I Giganti di Mont’e Prama sono un unicum di tutta la civiltà nuragica in quanto statue di queste dimensioni sono state ritrovate solo qui. Sono esposti al Museo Giovanni Marongiu di Cabras, un polo museale archeologico e del territorio.

Si tratta di 28 statue di pugilatori, arcieri e guerrieri in calcarenite di altezza superiore ai 2 metri. È stata la scoperta archeologica più importante del secolo scorso dell’intera area mediterranea anche se per circa 30 anni sono rimasti nei magazzini in attesa di restauro prima di poter essere esposti.

⇒ Se vuoi approfondire la scoperta di questo tratto di Sardegna occidentale, leggi di più sulla Costa Verde e la penisola del Sinis.

Conoscere approfonditamente un territorio è fondamentale per poterlo apprezzare davvero. Se davvero ami la Sardegna e vuoi conoscerla a fondo non puoi non conoscere anche questa parte della storia.

Come abbiamo visto, nei dintorni di Oristano ci sono molte tappe da fare in questo senso. Ci sono i siti archeologici, i pozzi sacri, i nuraghi e le tombe dei giganti da visitare.

L’energia che si respira in questi luoghi è davvero potente e ti permetterà di scoprire un pezzettino in più di questa isola magica.

 

Chi sono

Giulia Maio, travel blogger dal 2015, fiorentina doc dal cuore sardo.

Mi occupo di promozione del territorio, italiano ed estero.

Gli ultimi articoli pubblicati

Cosa stai cercando?