1. Home
  2. »
  3. DESTINAZIONI
  4. »
  5. europa
  6. »
  7. francia
  8. »
  9. Librerie di Parigi che proprio non puoi perdere (secondo me)

Librerie di Parigi che proprio non puoi perdere (secondo me)

Giu 1, 2024 | DESTINAZIONI, europa, francia

Estremamente ricche di storia e fascino, le librerie di Parigi costituiscono un vero paradiso per gli amanti della letturatura, della cultura e dell’arte come me. Immergersi in queste oasi letterarie è un’esperienza unica in cui perdersi tra titoli rari, prime edizioni e autentiche chicche da intenditori diventa il passatempo preferito.

In questa città, che ha ispirato e accolto alcuni dei più grandi scrittori della storia, le librerie parigine rappresentano non solo luoghi di vendita di libri, ma autentiche istituzioni culturali. Tra le suggestive bancarelle dei bouquinistes lungo la Senna e i tesori nascosti delle librerie storiche, ogni angolo di Parigi custodisce un’affascinante storia da raccontare.

Le librerie di Parigi che non vedevo l’ora di visitare

Nonostante lo sviluppo dei dispositivi digitali e degli e-book, io rimango ancora una di quelle che continua a preferire l’odore delle pagine, il libro cartaceo da sfogliare e perfino le orecchie da piegare come segnalibro.

Con la loro atmosfera magica che riporta indietro nel tempo e la loro ricca offerta letteraria, le librerie parigine continuano a incantare e ispirare generazioni di lettori, offrendo un viaggio letteralmente un viaggio dentro il viaggio. Quindi, ecco, secondo me, quali sono le librerie di Parigi che proprio non puoi perdere.

Libreria Shakespeare and Company

Situata nel cuore del Quartiere Latino, sulla Rive Gauche di Parigi, Shakespeare and Company è una libreria intrisa di storia e cultura. Fondata nel 1919 da Sylvia Beach, è stata un punto d’incontro per alcuni dei più grandi scrittori del XX secolo, tra cui Ezra Pound e Ernest Hemingway.

Dopo una breve chiusura durante l’occupazione tedesca di Parigi durante la Seconda Guerra Mondiale, la libreria è stata riaperta nel 1951 da George Whitman e ribattezzata in onore di Sylvia Beach. Definita da Whitman come un’utopia socialista mascherata da libreria, Shakespeare and Company è diventata un’icona letteraria di Parigi, attrattiva per scrittori, poeti e amanti della letteratura di tutto il mondo.

Ancora oggi la libreria continua a offrire un ambiente unico per gli amanti dei libri, con regolari eventi culturali come il Sunday tea, presentazioni di libri, letture poetiche ed incontri con gli scrittori. Secondo me, Shakespeare and Company è un vero gioiello tra le librerie di Parigi che incarna lo spirito vibrante e cosmopolita della città, anche perché diversi artisti hanno lavorato qui in cambio di un posto dove potersi sistemare per un pò.

Se anche tu ami la letteratura e la cultura, entrare qui sarà una vera e propria esperienza speciale!

librerie parigi

Halle Saint Pierre

La libreria Saint Pierre è una gemma nascosta nel cuore di Parigi. Situata nel quartiere di Montmartre, questa affascinante libreria è un paradiso per gli amanti dei libri e dei tessuti. Fondata nel 1946, offre una vasta selezione di libri, tessuti e manuali di cucito, rendendola un luogo unico e versatile.

I suoi scaffali sono pieni di opere letterarie, guide, stampe e illustrazioni. Con il suo fascino bohémien e la sua vasta gamma di prodotti, la libreria Saint Pierre è diventata una tappa imperdibile per chi visita Montmartre, offrendo anche la possibilità di fermarsi alla caffetteria per una pausa caffè.

Infatti non è solo una libreria, ma anche centro di arte sperimentale, museo di arte contemporanea e palcoscenico per eventi e concerti: puoi venire qui in cerca di un libro o seguire un evento.

Librairie Jousseaume

Nella Galerie Vivienne di Parigi, si trova la storica Librairie Jousseaume, fondata nel 1826 da François Jousseaume. Questo affascinante emporio di libri usati si distingue per la sua vetrina d’epoca e il suo interno sublime: è un’autentica istituzione culturale.

Classificata come monumento storico parigino, la libreria continua a esercitare un irresistibile fascino su curiosi e appassionati di libri, trasportandoli in un’atmosfera che evoca la Parigi di un tempo.

Offrendo una vasta selezione di opere letterarie e storiche, inclusi libri rari risalenti al XVIII secolo, la Librairie Jousseaume è più di un semplice negozio di libri. È un tempio della lettura, un luogo dove gli amanti della cultura possono trovare ispirazione e piacere visivo anche solo vagando tra gli scaffali.

The Abbey Bookshop

The Abbey Bookshop, situata nel suggestivo Quartiere Latino di Parigi, è una delle librerie più rinomate della città. Fondata nel 1989 da Brian Spence, questa libreria è ospitata nell’elegante Hôtel Dubuisson del Settecento, conservando il suo fascino storico.

Localizzata al 29 di rue de la Parcheminerie, nota in passato come rue des Escrivains per la presenza di scribi lungo la strada, offre una vasta selezione di libri nuovi e usati. Con una collezione eclettica di oltre 40.000 titoli in inglese, The Abbey Bookshop è un paradiso per gli amanti della letteratura anglofona. Considera che in questa piccola libreria ci sono più libri che centrimetri quadrati! Un vero must per gli amanti delle librerie di Parigi.

Librairie Delamain

La Librairie Delamain è la più antica libreria di Parigi e ha una storia che risale agli inizi del XVIII secolo quando fu fondata da André Cailleau. Situata di fronte alla Comédie-Française e vicino al Louvre dal 1906, è diventata parte delle Éditions Gallimard nel 1986.

Frequentata da celebrità letterarie come Alexandre Dumas e Colette, la libreria Delmain offre una vasta selezione di libri in tutti i campi, comprese numerose edizioni originali. Oltre a presentare le novità del momento, la libreria ospita regolarmente letture e incontri con gli autori, continuando a essere un punto di riferimento per gli amanti della letteratura dopo tre secoli di storia.

librerie parigi

I bouquinistes di Parigi lungo Senna

I bouquinistes di Parigi sono un’icona della città, affascinante e intramontabile. Questi venditori di libri usati, con le loro bancarelle lungo la Senna, offrono un’esperienza unica per i visitatori in cerca di tesori letterari. Le loro bancarelle colorate sono piene di libri di ogni genere e epoca, dalle vecchie edizioni rare ai classici intramontabili.

Piccole librerie en plain air lungo la Senna, i bouquinistes allestiscono i bouquin ogni giorno sulla riva destra e sinistra della Senna e vendono libri antichi e di seconda mano ma anche stampe, riviste, cartoline da collezione e poster.

Oltre a essere un luogo ideale per i bibliofili, i bouquinistes aggiungono un tocco di fascino e romanticismo al lungofiume parigino con le loro pittoresche bancarelle. Fermati di tanto in tanto per curiosare tra i libri dei bouquinistes, chissà che tu non riesca a trovare un piccolo tesoro!

Librairie du Passage

La Librairie du Passage, situata nel cuore di Parigi, è una tappa praticamente obbligatoria se ami i libri. Fondata nel 1852, questa libreria di Parigi è ospitata all’interno di un elegante passaggio coperto, il Passage du Jouffroy, aggiungendo un tocco di charme parigino alla sua atmosfera.

Con i suoi scaffali ricchi di libri di ogni genere, dalla narrativa alla saggistica, dalla poesia ai libri d’arte, la Librairie du Passage offre una vasta selezione per soddisfare ogni gusto letterario. Tra le librerie di Parigi, la Librairie du Passage è un luogo da non perdere se vuoi esplorare il mondo della letteratura a Parigi.

Esplorare le librerie di Parigi è un vero viaggio attraverso la storia e la cultura e una delle attività che ho preferito fare durante il mio ultimo viaggio a Parigi

Lasciati ispirare dagli altri articoli dedicati a Parigi che ho scritto: magari trovi qualche idea e consiglio di viaggio a cui non avevi ancora pensato, come queste 11 cose da vedere gratis a Parigi.

 

Guida pdf

Scritta da una fiorentina doc per chi arriva, chi torna e chi ci vive.

Storie, progetti e indirizzi per scoprire cosa vedere, dove mangiare (anche senza glutine e lattosio) e dormire a Firenze, e 6 destinazioni nei dintorni.

Chi sono

Giulia Maio, travel blogger dal 2015, fiorentina doc dal cuore sardo.

Mi occupo di promozione del territorio: scrivo storie e racconto progetti.

Gli ultimi articoli pubblicati

Cosa stai cercando?