Cosa vedere a Siena

Gen 5, 2022 | DESTINAZIONI, europa, italia, siena, TOSCANA

Tra le principali città della Toscana, Siena è un vero e proprio gioiellino: il suo centro storico è stato dichiarato nel 1995 Partimonio dell’Umanità dall’UNESCO e qusto ci basta per scoprire subito cosa vedere a Siena.

Per sapere dove si trova Siena, basta spostarci nel cuore della Toscana, tra la Val d’Orcia, la Val d’Elsa e le colline del Chianti.

La città è conosciuta principalmente per il Palio di Siena e per il suo patrimonio storico, artistico e culturale ancora fortemente legato alla Siena medievale.

Cosa vedere a Siena: le tappe da non perdere

Tra le tappe da non perdere per scoprire cosa vedere a Siena dobbiamo addentrarci nel centro di Siena.

Il primo consiglio è quello di parcheggiare appena fuori le mura per poi proseguire a piedi: in questo modo potrai farti guidare anche dall’istinto e dalla curiosità.

Come avrai modo di vedere il centro storico di Siena è relativamente piccolo per cui potrai scoprire tutte le cose da vedere a Siena in un giorno, passeggiando tra le sue viuzze.

Piazza del Campo

Come prima cosa da vedere a Siena non possiamo non chiamare in causa Piazza del Campo, la piazza centrale della città, caratteristica per la sua originale forma a conchiglia.

La piazza ospita il famosissimo Palio di Siena, una competizione equestre di origine medievale che si svolge tra le 17 contrade in cui è divisa la città due volte all’anno (il 2 luglio e il 16 agosto).

Per convenzione la piazza e il Palazzo Pubblico non appartengono a nessuna contrada: la piazza infatti è il punto nodale da cui partono le vie principali in cui è divisa la città.

Il Palazzo Pubblico ospita il Museo Civico di Siena (€10 per il biglietto intero): da non perdere il meraviglioso affresco di Ambrogio Lorenzetti, Allegoria ed effetti del buono e del cattivo governo.

Torre del Mangia

La Torre del Mangia è la torre campanaria del Palazzo Pubblico in piazza del Campo.

Il suo nome non è casuale: la storia vuole infatti che il campanaro fosse un certo Giovanni di Balduccio e che avesse qualche vizio legato alla cucina. Pare infatti che sperperasse tutti i suoi soldi e allora i senesi lo soprannominarono Mangiaguadagni o più semplicemente Mangia.

È possibile salire sulla Torre del Mangia per ammirare Siena dall’alto: il biglietto costa €10 ed è acquistabile nella biglietteria ai piedi della torre.

Monte dei Paschi

La Banca Monte dei Paschi di Siena è la più antica banca ancora in attività: fu fondata infatti nel 1472 come Monte di Pietà, ovvero un’istituzione di origine tardo-medievale e senza scopo di lucro fondata dai frati francescani per finanziarie persone in difficoltà.

Oggi la sua sede centrale è Palazzo Salimbeni, un palazzo storico in stile gotico senese che ospita, tra le altre cose, anche una pinacoteca. Le collezioni d’arte della Banca sono principalmente raccolte d’arte senese.

Duomo e Museo dell’Opera del Duomo

Continuando a scoprire cosa vedere a Siena arriviamo al meraviglioso Duomo, uno degli esempi meglio riusciti di architettura romanico-gotica in Italia.

Al suo fianco troviamo il Museo dell’Opera del Duomo di Siena, che raccoglie ed espone opere che provengono dalla Cattedrale, tra cui pezzi significativi della produzione artistica di Duccio di Buoninsegna, Donatello, Jacopo della Quercia e Ambrogio Lorenzetti.

Consiglio il biglietto cumulativo perché con €20 avrai accesso a tutte le sedi museali del complesso:

  • il Duomo
  • la Libreria Piccolomini
  • il bellissimo pavimento ad intarsi marmorei
  • il Battistero di San Giovanni con il Fonte Battesimale
  • la Cripta
  • e ovviamente il Museo dell’Opera.

Basilica di San Domenico

La Basilica di San Domenico fu fondata dai frati domenicani nella prima metà del 1200: oggi è un luogo di culto e pellegrinaggio legato alla senese, Santa Caterina da Siena appunto.

Contiene infatti la sua testa-reliquia che è custodita in una bellissima cappella rinascimentale. Per questo suo forte legame con la santa è infatti detta la chiesa cateriniana.

Cosa vedere vicino a Siena

Dopo aver visto cosa visitare a Siena, ecco qualche consiglio su cosa fare nei dintorni di Siena. La provincia di Siena infatti è ricchissima di posti belli e città vicino Siena da vedere e raggiungibili in meno di un’ora di auto.

Tra le destinazioni da vedere tra Siena e dintorni ti consiglio:

  • tutta la bellissima Val d’Orcia (tra cui non devi assolutamente perdere il borgo di MontepulcianoPienza, San Quirico d’Orcia e Bagno Vignoni)
  • San Gimignano, piccolo borgo nel cuore delle colline senesi il cui centro storico è stato dichiarato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità per aver mantenuto intatti fino ad oggi alcuni esempi di casetorri medievali, ancora perfettamente mantenuti
  • Abbazia di San Galgano, nel comune di Chiusdino, di cui oggi rimangono le sole mura.

 

Forse possono interessarti anche altre guide e itinerari in Toscana.

 

Chi sono

Giulia Maio, travel blogger dal 2015, fiorentina doc dal cuore sardo.

Mi occupo di promozione del territorio, italiano ed estero.

Gli ultimi articoli pubblicati

Cosa stai cercando?