Cosa vedere a Praga in 2 giorni

Apr 15, 2022 | DESTINAZIONI, europa, repubblica ceca

Cosa vedere a Praga in 2 giorni: che sia per un weekend, per un viaggio estivo o solo per un paio di giorni prima di proseguire verso altre destinazioni, scopriamo insieme cosa fare e vedere a Praga.

Capitale della Repubblica Ceca, Praga è viene anche definita Città delle Torri per via delle innumerevoli torri che svettano verso il cielo nel suo centro storico e non solo: le più belle e quelle con maggior valore storico e culturale sono state rese accessibili al pubblico e visitabili per scoprire Praga dall’alto.

Ma cominciamo con ordine a scoprire cosa vedere durante un viaggio a Praga di 2 giorni!

cosa vedere a praga in 2 giorni: il ponte carlo e il castello di praga sullo sfondo

Cosa vedere a Praga in 2 giorni: giorno 1

Nel sviluppare l’itinerario di cosa vedere a Praga in 2 giorni considera che le tappe che ho inserito sono diverse quindi se abitualmente viaggi a ritmi più lentri potresti voler trasformare questo in un itinerario di 3 giorni a Praga per avere più tempo per ogni tappa.

Ma inziamo subito a scoprire cosa vedere a Praga!

Karlův most, ovvero il Ponte Carlo

Tra le cose da vedere gratis a Praga, il Karlův most (Ponte Carlo) è il primo della lista, il ponte più antico di Praga: fu costruito nel 1357 per volontà di Carlo IV, è lungo poco più di 500 metri e largo poco meno di 10 metri.

Collega due importanti quartieri della città, quello della Città Vecchia (Staré Město) e il quartiere di Malà Strana ed è sempre frequentato da praghesi, artisti di strada e turisti.

Le due estremità del ponte sono troneggiate da due torri, la Old Town Bridge Tower da una parte e la Lesser Ton Bridge Tower dall’altra.

Old Town Bridge Tower

La Old Town Bridge Tower è uno degli edifici gotici più belli al mondo: è una delle 8 Torri di Praga visitabili e aperte al pubblico, costruita insieme al Ponte Carlo nel XIV secolo.

Lesser Town Bridge Tower

La torre che invece si trova all’estremità opposta sul Pontre Carlo è la Lesser Town Bridge Towers costituita in realtà da due torri collegate da un piccolo ponte di cui una sola è visitabile, la più alta.

cosa vedere assolutamente a praga, il ponte carlo

St Nicholas Tower

Continuiamo poi l’itinerario di cosa vedere a Praga con la St Nicholas Tower, costruita in stile barocco e affiancata all’omonima chiesa alle porte del quartiere di Malà Strana.

In cima, oltre alla galleria di osservazione per guardare Praga dall’alto, troviamo anche un’enorme campana che viene suonata in caso di pericolo per la città.

⇒ Se vuoi scoprire Praga dall’alto non perderti le Torri di Praga!

Vojanovy Sady

I giardini di Vojan (Vojanovy Sady) sono considerati i più antichi giardini di Praga parzialmente conservati: furono infatti realizzati nel Medioevo come giardini monasteriali.

Ci sono numerose panchine in giro dove potersi rilassare dopo una camminata, dove leggere e mangiare qualcosa circondati dagli stessi praghesi, che amano molto questi giardini, e perfino da diversi pavoni che vanno in giro liberamente.

Se il tuo viaggio a Praga è in primavera, non saltare questa tappa perché avrai modo di ammirare tutti gli alberi in fiore!

Dove dormire a Praga: l’Hotel Corinthia

Se ti piace viaggiare e avere il lusso di una camera di hotel a 5* in cui poterti pienamente rilassare e approfittare dei servizi complementari, allora il Corinthia Hotel di Praga è un’ottima scelta: si tratta di una catena di hotel 5* con numerose sedi in tutta Europa e non solo.

Si trova letteralmente a due passi (meno di un minuto a piedi) dalla stazione della metro Vyšehrad e quindi comodissimo per raggiungere ogni tappa di questo itinerario di 2 giorni a Praga.

Le camere sono accoglienti e dotate di ogni comfort per vivere al massimo il tuo soggiorno nel totale relax. Inoltre, ci sono anche altri servizi messi a disposizione dell’hotel per i propri ospiti, come:

  • il ristorante The Grill al secondo piano, ottima opzione se la sera non hai voglia di uscire per cena ma vuoi aprofittare della comodità
  • l’Apollo Spa all’ultimo piano dell’hotel con piscina, sauna, massaggi e palestra
  • la Lounge al 24° piano a totale disposizione degli ospiti del Club Executive con buffet disponibile dalle 10 alle 21 tutti i giorni
  • la hall a pian terreno dove poter trascorrere una serata bevendo un calice di vino e chiacchierando traquillamente
  • ovviamente la colazione a buffet (immenso) con opzioni dolci e salate per accontentare ogni gusto

Infine, potrai godere di una vista pazzesca sulla città sia dall’Apollo Spa all’ultimo piano ma anche dalla tua camera, da dove potrai ammirare il tramonto su Praga che tinge tutto di arancione.

Cosa vedere a Praga in 2 giorni: giorno 2

Iniziamo il secondo giorno alla scoperta della capitale della Repubblica Ceca: dopo esserci riempiti gli occhi di cose belle durante il primo giorno, continuiamo a costruire il tour di cosa vedere a Praga in 2 giorni.

Piazza della Città Vecchia e il Municipio

Piazza della Città Vecchia è uno dei simboli di Praga: cuore della vita socio-politica e fondata intorno al 1200 come luogo in cui si teneva il mercato, su di essa si affacciano numerosi edifici storici importanti:

  • Chiesa di San Nicola
  • Palazzo Kinský
  • Casa dell’Ariete e la Casa Štorch, due pittoresche case d’epoca
  • Chiesa di Santa Maria di Týn, riconoscibile dalle due torri campanarie che svettano verso il cielo
  • Municipio della Città Vecchia con il famosissimo Orologio Astronomico: questa piazza è infatti conosciuta come “Piazza dell’Orologio”. Il municipio fu istituito nel 1338 come sede dell’amministrazione autonoma della Città Vecchia e parzialmente distrutto durante la seconda guerra mondiale: oggi è possibile visitarne la bellissima cappella gotica, le sale storiche, la torre e i sotterranei.

L’orologio astronomico e la Old Town Hall Tower

Tra le cose da vedere nella Città Vecchia di Praga abbiamo ovviamente anche l’orologio astronomico e la Old Town Hall Tower, la Torre dell’Orologio.

L’orologio astronomico di Praga è un monumento unico al mondo: è l’orologio astronomico più antico del mondo ancora in funzione – è attivo tutto l’anno allo scoccare di ogni ora dalle 9 alle 23.

Fu costruito sotto il regno di Carlo IV nel momento della fioritura di Praga come centro culturale e di potere dell’Europa di quel periodo ed è sostanzialmente un astrolabio, ovvero uno strumento di origine medievale per l’osservazione del cielo.

La torre dell’orologio è accessibile al pubblico e ha un punto di osservazione sulla città intorno e sulla piazza stessa a circa 70 metri da terra.

Castello di Praga

Il Castello di Praga è il simbolo della città in modo indiscutibile: patrimonio UNESCO, ha una storia di oltre 1000 anni che ne racconta l’identità e l’unicità.

Si tratta di un complesso monumentale molto grande, uno dei più articolati al mondo (si estende infatti su una superificie di 45 ettari): al suo interno infatti troviamo edifici storici, ecclesiastici e ufficiali, e quindi chiese, palazzi, piazze, fortificazioni e un ponte di collegamento coi giardini esterni.

Ad ogni cambio di ora è possibile assistere al cambio della guarda (quello di mezzogiorno è il più spettacolare): infatti fino al 1989 è stata la residenza dei sovrani boemi e successivamente dei presidenti della Repubblica Ceca ma l’ultimo presidente (attualmente in carica) ha scelto di mantenere la sua residenza nella propria abitazione civile.

cosa vedere a praga in 2 giorni, il castello di praga

cosa vedere a praga in 2 giorni, il castello di praga

Piazza San Venceslao e il Museo Nazionale di Praga

Piazza San Venceslao (dedicata al santo patrono della città) nacque nel 1348 contestualmente alla fondazione della Città Nuova di Praga (il quartiere di Nové Město) ad opera di Carlo IV ed è il centro commerciale ed amministrativo della città, nonché il luogo in cui si sono svolti molti eventi sociali e storici.

Basta pensare infatti che nacque come Mercato dei Cavalli proprio perché era il luogo destinato alla vendita e al commercio di questi animali, oppure basta anche ricordare che il primo tram di Praga passò proprio di qui nel lontano 1884, ancora trainato da cavalli.

Nel 1890 fu costruito il grande edificio che oggi ospita il Museo Nazionale di Praga, il più grande museo di tutta la Repubblica Ceca, che svolge funzione di collezionismo, ricerca, educazione e metodologia: è composto infatti da 5 istituti professionali praticamente indipendenti l’uno dall’altro: il Museo di Storia Naturale, il Museo della Storia, il Museo Ceco della Musica, il Museo Náprstek delle Culture Asiatiche, Africane e Americane e la Biblioteca del Museo Nazionale.

cosa vedere a praga in 2 giorni

Casa Danzante

La Casa Danzante di Praga è considerata uno dei pilastri dell’architettura moderna praghese: fu costruita nel 1996 seguendo il porgetto degli architetti Vlado Milunič e Frank O. Gehry.

Ha assunto questo nome e viene anche definita “Fred e Ginger” proprio perché riporta alla mente la danza dei ballerini Fred Astaire, che si individua nella torre di pietra, e Ginger Rogers, che invece si ritrova nella torre di vetro.

Nonostante le sue forme molto particolari, si armonizza perfettamente con gli edifici circostanti ed è una delle pochissime strutture che occupa in modo dinamico parte dello spazio stradale.

Al suo interno è possibile visitare la galleria, mangiare al ristorante o prendere un caffé o un aperitivo con vista su Praga al bar con terrazza panoramica all’ultimo piano.

cosa vedere a praga in 2 giorni, la casa danzante al tramonto

Dove dormire a Praga: l’Hotel Panorama

Un’altra opzione per sapere dove dormire a Praga è l’Hotel Panorama: ci troviamo nel Business District, appena fuori dal centro storico, e anche questo hotel è collegato benissimo ai mezzi pubblici (una manciata di minuti a piedi dall’uscita dell’hotel alla stazione della metropolitana).

Si tratta di un hotel 4*, dotato di camere luminose e accoglienti, dal gusto un pò retrò, con vista sul quartiere circostante e dotate di ogni comfort. Anche il Panorama Hotel offre dei servizi aggiuntivi ai propri ospiti:

  • il centro fitness con piscina coperta, sauna e palestra
  • colazione a buffet ricca di opzioni dolci e salate
  • Mezzo Restaurant al primo piano con un menù settimanale
  • sale conferenza e altri spazi dedicati a incontri di lavoro.

Dove mangiare a Praga: ristoranti, cafè e brunch

SOVA Restaurant

Se vuoi provare la cucina ceca, allora l’indirizzo da cercare è quello del ristorante SOVA, nel quartiere di Vinohrady. La carne è l’elemento principale del menù (seppur non manchino anche opzioni di pesce) – davvero ottima la tartare!

Banh Mi Makers Restaurant

Questa opzione è perfetta se invece vuoi provare una delle tante cucine tradizionali internazionali a Praga, in modo particolare quella vietnamita. La proprietaria del Banh Mi Makers infatti ha deciso di portarela sua idea di vero Vietnam a Praga proponendo in entrambe le sedi del suo ristorante i piatti tipici della cucina vietnamita.

Pauseteria

Per una pausa brunch o light lunch ti consiglio la Pauseteria, proprio all’angolo della Piazza della Città Vecchia. Si tratta di una caffetteria che a partire dalla colazione propone anche opzioni per fare un brunch a Praga realizzate con ingredienti freschi e davvero di qualità.

Cafè Club Misenska

Se invece vuoi solo un caffè al volo e magari una fetta di torta che l’accompagna mentre stai scoprendo le cose da vedere a Malà Strana, ti stra-consiglio il Cafè Club Misenska, proprio nel quartiere di Malà Strana.

Ho adorato tutto di questo posto: l’ambiente, l’arredamento, il caffè, l’atmosfera che si respirava!

Come spostarsi e scoprire Praga in 2 giorni

Dopo aver scoperto insieme le cosa vedere a Praga in 2 giorni forse ti stai anche chiedendo come spostarsi a Praga.

Uno dei motivi per cui ho amato tanto Praga è anche la sua vivibilità: è una città a misura d’uomo, bel collegata e dove è facile muoversi.

Normalmente amo spostarmi a piedi per poter scoprire una città anche durante gli spostamenti: in questo caso però, avendo solo 2 giorni per scoprire Praga, ho optato per l’abbonamento ai mezzi pubblici (tram, bus, metro e funicolare) che mi ha permesso di ottimizzare i tempi.

⇒ Hai solo 24 ore per scoprire Praga? Scegli il tram storico 42 e scopri Praga in un giorno!

 

Questo articolo è stato realizzato in collaborazione con Hotel Corinthia e Hotel Panorama. Come sempre le opinioni rimangono personali.

 

Chi sono

Giulia Maio, travel blogger dal 2015, fiorentina doc dal cuore sardo.

Mi occupo di promozione del territorio, italiano ed estero.

Gli ultimi articoli pubblicati

Cosa stai cercando?