1. Home
  2. »
  3. DESTINAZIONI
  4. »
  5. europa
  6. »
  7. italia
  8. »
  9. sardegna
  10. »
  11. Escursione a La Maddalena: la fortificazione militare di Candeo in...

Escursione a La Maddalena: la fortificazione militare di Candeo in Sardegna

Gen 31, 2024 | DESTINAZIONI, europa, italia, sardegna

Nell’arcipelago de La Maddalena in Sardegna la fortificazione militare di Candeo è un piccolo gioiello da scoprire, passo dopo passo e racconto dopo racconto, durante un’escursione guidata.

Si tratta di una fortificazione militare con compito antinave costruita sul versante orientale di Caprera nel 1927 e intitolata al Capitano di Fregata Antonio Candeo. Avere la possibilità di scoprire un luogo così pregno di storia è un’occasione imperdibile e farlo con una guida locale lo è ancora di più.

escursione la maddalena candeo caprera sardegna

Escursione guidata alla fortificazione militare di Candeo nell’arcipelago de La Maddalena in Sardegna

La fortificazione di Candeo è un luogo davvero molto suggestivo: è completamente mimetizzato nel granito e ad oggi continua a raccontare una parte di storia legata a questo arcipelago.

Si tratta di un luogo che deve essere scoperto, visitato e ascoltato. Il mio consiglio è di farlo con Eleonora Amoroso, guida maddalenina che conosce il suo arcipelago meglio delle sue stesse tasche.

L’escursione guidata a Candeo dura dalle 15 alle 19 circa e termina al tramonto con un aperitivo super local: grazie al racconto di Eleonora potrai scoprire la storia militare di questa fortificazione.

Qualche riferimento storico sulla fortificazione di Candeo

1927. Costa nord orientale di Caprera. Arcipelago de La Maddalena. Inizia la costruzione della batteria di Candeo con compito antinave.

Il granito viene letteralmente fatto esplodere, vengono costruite due strutture a torre, comunicanti tramite un tunnel scavato nel granito, che poi vengono accuratamente mimetizzate proprio con lo stesso granito che era stato fatto saltare in aria.

All’interno della fortificazione i militari si sono trattenuti per qualche anno. Per questo troviamo tutto ciò che costituisce un piccolo villaggio, un piccolo mondo nascosto dal granito: le camerate dove appendere le amache per dormire come i marinai in coperta delle navi, la cucina e perfino un forno a legna.

Credo che quando si ha l’opportunità di visitare un luogo come questo, secondo me bisogna sempre affidarsi ad una guida: è necessario per poter davvero comprendere nel profondo il territorio e per poterlo apprezzare fino in fondo. Altrimenti rimane solo un bel paesaggio.

Se vuoi scoprire questa parte della storia dell’arcipelago, prenota l‘escursione guidata con Eleonora alla scoperta della fortificazione militare di Candeo.

 

 

Guida pdf

Scritta da una fiorentina doc per chi arriva, chi torna e chi ci vive.

Storie, progetti e indirizzi per scoprire cosa vedere, dove mangiare (anche senza glutine e lattosio) e dormire a Firenze, e 6 destinazioni nei dintorni.

Chi sono

Giulia Maio, travel blogger dal 2015, fiorentina doc dal cuore sardo.

Mi occupo di promozione del territorio: scrivo storie e racconto progetti.

Gli ultimi articoli pubblicati

Cosa stai cercando?