16   286
35   238
17   284
31   196
25   190
29   376

A spasso in riviera ligure: Camogli, Santa Margherita e Portofino

Sarò onesta. Camogli, Santa Margherita Ligure e Portofino non erano ai primi posti della mia bucket list. Ma è capitata un’occasione, e siccome si dice ogni lasciata è persa, ho deciso di approfittarne.

In realtà il motivo per cui sono arrivata in Liguria (per la prima volta! Continuo a chiedermi perché non ci sia andata prima) è un altro e si chiama Cinque Terre, ma poi, complice mio cugino che mi ha regalato una notte fuori, ho deciso di unire all’itinerario anche questi tre paesini della riviera ligure. Mai scelta fu più azzeccata!

Camogli

Tipico borgo dall’atmosfera marina in provincia di Genova, Camogli è affacciato sul mar Ligure e caratterizzato da un piccolo porto con le barche dei pescatori e dalle facciate colorate degli edifici. La bellezza di questo piccolo paese sta nella sua posizione. Guarda il mar Ligure come dicevo, ma si sviluppa su tutta la collina, tinteggiandola qua e là dei colori vivaci con cui sono dipinte le facciate delle abitazioni.

La strada che lo attraversa sale e scende, una curva dopo l’altra, regalando vedute pazzesche e a volte un po’ nascoste. Infatti, in alcuni punti lungo il marciapiede ci sono delle scalinate che permettono l’accesso a piccoli sentieri, carruggi e corridoi tra gli edifici che poi improvvisamente si aprono su viste davvero uniche.

Lo ammetto, conoscevo Camogli grazie alle fotografie che una ragazza di mia conoscenza ha fatto in questi ultimi anni. Le sue foto mi avevano messo curiosità ed è così che ci sono arrivata.

Credo che la cosa che mi è piaciuta di più di Camogli sia la sua “doppia identità”, ovvero il fatto che sia un borgo marinaro, col porto e le barchette, ma che abbia anche la collina e tanto verde intorno, come se appunto avesse una doppia anima capace di rendere contento sia l’amante del mare che quello della campagna.

Santa Margherita Ligure

Anch’esso in provincia di Genova, Santa Margherita Ligure è un paese che si sviluppa proprio sulla costa, affacciato sul mar Ligure. L’abbiamo raggiunto in auto da Camogli in poco più di 10 minuti percorrendo una strada panoramica davvero pazzesca che ci regalava viste su Santa Margherita una più bella dell’altra.

E infatti, quando abbiamo notato un piccolo spiazzo sulla destra dove poterci fermare ne abbiamo approfittato subito perché la vista era davvero notevole!

Bella, vero?

Seguendo la strada poi siamo scese giù in paese arrivando proprio sul lungomare, dove abbiamo lasciato la macchina per proseguire a piedi alla ricerca di angoli unici. E così è stato.

Intrufolandoci all’interno del paese abbiamo camminato per i carruggi che si aprono tra gli edifici colorati e abbiamo scoperto la bella facciata della chiesa. Abbiamo visto la strada principale che attraversa il paese, con anziane signore e anziani signori che stavano seduti all’ombra fresca su una panchina, osservando invece i più giovani intenti nel portare avanti i loro impegni.

Poi siamo tornate sul lungomare per apprezzare la bella giornata di sole, così come stavamo già facendo tante altre persone, in costume o in acqua a fare il bagno per rinfrescarsi. Da questa prospettiva Santa Margherita assume un’identità vivace e colorata, così come la gente in spiaggia e gli edifici che si affacciano sul mare.

Così come per altri paesini dalle facciate colorate (vedi Burano, per citarne uno su tutti), anche per Santa Margherita vale la stessa cosa: le abitazioni hanno le facciate dipinte in colori vivaci affinché i pescatori, rientrando nei porti appena prima dell’alba, possano facilmente riconoscere casa anche da lontano e al buio.

Portofino

E infine Portofino, preceduto dalla fama che lo contraddistingue!

Situato anch’esso in provincia di Genova (il territorio comunale più piccolo dell’intera provincia genovese), si trova in una piccola baia ai piedi del promontorio del Tigullio. Si raggiunge in auto dopo circa 15-20 minuti da Santa Margherita Ligure, anche in questo caso percorrendo una strada panoramica a picco sul mare con viste pazzesche.

Famosissima la sua piazzetta, ripresa in numerosi set cinematografici e meta estiva di lusso. La si raggiunge facilmente dopo aver lasciato la macchina nell’unico parcheggio disponibile praticamente in tutto il comune, che si trova non appena si entra in paese (€ 5.50 all’ora nella stagione estiva, che va da marzo a ottobre. Sì, un furto praticamente!).

Dalla piazzetta poi si può passeggiare lungo tutto il perimetro del porto, in entrambe le direzioni, e per gli amanti della natura ci sono percorsi di trekking all’interno del parco da poter intraprendere.

Forse perché preceduto dalla fama, se proprio dovessi scegliere Portofino è il paese che meno mi ha convinta. Probabilmente mi aspettavo molto, ma sono rimasta un pò delusa dal fatto che fosse tutto lì. Credo che Santa Margherita e Camogli abbiano qualcosa in più da offrire.

 

Che dici, ti ho convinta/o a visitare questi paesi liguri? Beh, mi auguro di sì perché sarebbe una bella gita fuori porta, che ti lascerebbe sapore di salsedine nel naso e colori vivaci negli occhi!

Se invece già li conosci, ti andrebbe di suggerire nei commenti ciò che più hai preferito e ti sentiresti di consigliare?

Nel frattempo, in caso di domande o dubbi, ti aspetto come sempre qua 🙂

 

Lascia un commento!