Cosa vedere nei dintorni di Bari: alla scoperta della provincia barese

Dic 10, 2022 | DESTINAZIONI, europa, italia, puglia

Eccoci di nuovo in Puglia per andare insieme alla scoperta di cosa vedere nei dintorni di Bari, una delle province più ricche di tutta la regione.

In questo articolo scopriremo cosa vedere nella provincia barese, visitando i principali paesi che ho avuto modo di conoscere e ri-conoscere durante i miei numerosi viaggi in Puglia.

Ma intanto leggi subito cosa vedere a Bari, una tappa nel capoluogo pugliese non deve assolutamente mancare nel tuo viaggio.

Cosa vedere nei dintorni di Bari

La provincia di Bari è ricca di cose da vedere e posti da visitare: ce n’è davvero per tutti i gusti quindi scopriamo subito cosa vedere nei dintorni di Bari.

Polignano a mare

Devo confessare: Polignano a mare is a long love story per me. Credo che la parola più giusta che si possa affiancare a Polignano sia poesia.

La bellezza di questa cittadina si concentra intorno alla Lama Monachile, la caletta principale dall’acqua azzurra e profonda e circondata da due alte scogliere bianche. Da vedere sono entrambe le scogliere perché regalano viste pazzesche da entrambe le parti, soprattutto al tramonto quando il cielo assume quei colori pastello che lo fanno sembrare zucchero filato.

Cosa vedere a Polignano a mare

Tra le cose da vedere a Polignano a mare troviamo:

  • l’appena citata Lama Monachile;
  • la stuatua di Domenico Modugno a cui Polignano ha dato i natali;
  • alcune delle più di 70 grotte marine formatesi dall’erosione di acqua e vento, di cui la più famosa è la Grotta Palazzese;
  • il centro storico di Polignano, un intricato labirinto di viuzze lastricate in pietra che nascondono scale, cortili interni e terrazze con viste mozzafiato, nonché i versi, le citazioni e le frasi di importanti scrittori che danno a Polignano un tocco di poesia.

Dove mangiare a Polignano a mare: due indirizzi per assaggiare due specialità

  • Pescaria, in piazza Aldo Moro. Divenuto famoso per il panino al polpo (meraviglioso), continua a sfornare panini al pesce, tartare, fritto e crudo di mare. Non saprei cosa consigliarvi di preciso perché è tutto ottimo. Qualche anno fa mi sono fatta più di 1000 km per il panino al polpo di Pescaria!
  • Il Super Mago del Gelo Mario Campanella, praticamente all’angolo di piazza Aldo Moro. Questo bar è famoso per essere l’artefice del cosiddetto caffè speciale, ovvero una variante del classico caffè che troverete solo qui a Polignano. Gli ingredienti magici sono cinque: caffè, scorza di limone, panna, zucchero e amaretto. Accostamento azzardato quello di caffè e limone, ma vi assicuro che risulta tutto bilanciato e armonioso.

Dove dormire a Polignano a mare, vicino Bari

Se cerchi anche una soluzione per dormire a Polignano, allora ti consigno assolutamente Verdeaqua Rooms.

Si tratta di un affittacamere super colorato, moderno e gestito da Rosanna. È situato al secondo piano di un palazzo che affaccia sul Lungomare Colombo: dalle camere infatti si vede il mare. È la soluzione perfetta per alloggiare a Polignano per un weekend o sceglierlo come base per visitare la provincia barese.

Monopoli

Tra le cose da vedere nei dintorni di Bari un posto di rilievo è occupato da Monopoli. Questa cittadina è stata una piacevolissima scoperta. Anch’esso sul mare, ha un porticciolo molto caratteristico che accoglie piccole barchette azzurre di pescatori proprio al di fuori delle mura che racchiudono il centro storico.

Anche le vie del centro storico di Monopoli sono bianche, mantenendo intatta questa caratteristica cromatica dei paesi pugliesi.

Forse non lo sai ma Monopoli ospita ogni anno il PhEST, il festival internazionale di fotografia e arte che viene allestito solitamente tra settembre e novembre all’interno dei luoghi dell’arte ma soprattutto all’esterno, en plain air, tra la gente.

⇒ Se cerchi una masseria dove dormire nei dintorni Bari, leggi subito il mio racconto di Masseria Spina a Monopoli.

I trulli di Alberobello

Famosissima per i trulli, Alberobello attira turisti da ogni parte del mondo ed è sicuramente da vedere vicino Bari.

I trulli sono abitazioni contadine di forma conica costruite in pietra, a pianta circolare e cono a punta che può essere decorato con simboli pagani, mitologici o religiosi.

Ad Alberobello i trulli si concentrano nel quartiere collinare di Rione Monti. Nelle campagne intorno invece se ne trovano numerosi che sono rimasti esattamente così come erano, malmessi e decadenti, a volte tenuti meglio, a volte abitazioni, a volte usati per riporre oggetti da lavoro.

⇒ Se vuoi vivere l’esperienza di dormire in un trullo, ecco 3 trulli in Puglia dove alloggiare.

cosa vedere nei dintorni di Bari

Gioia del colle, il paese della mozzarella DOP

Gioia del Colle è una tappa molto sottovalutata tra le cose da vedere nei dintorni di Bari. Si trova sull’altopiano delle Murge ed è la patria della mozzarella DOP – la città infatti conta più caseifici che altro!

Da non perdere è il Castello Normanno Svevo che porta con sé la leggenda di Bianca Lancia. Non la conosci? Scopri subito la sua storia tra le cose da fare a Gioia del Colle.

⇒ Se vuoi assaggiare la cucina tipica, ecco dove mangiare a Gioia del Colle: alla Vineria Rocca Cellarii.

Cala Portalga

Tra le chicche che la provincia barese ci regala Cala Portalga è sicuramente una di queste. Si tratta di una piccola insenatura che conserva ancora oggi l’atmosfera tipica di un borghetto di pescatori.

Ci sono infatti le barche dei pescatori che aspettano di uscire per mare e le persone del posto difficlmente rinunciano ad un tuffo qui. D’estate purtroppo viene assalita, quindi è meglio organizzarsi per tempo.

Conversano

Continuando a scoprire cosa vedere vicino a Bari arriviamo a Conversano, città situata sulle prime alture della Murgia.

Cosa vedere a Conversano

  • il Castello di Conversano, con struttura a trapezio e di origine normanna poi rimaneggiato più volte nel corso dei secoli per trasformarlo da fortezza ad abitazione signorile;
  • il Monastero di San Benedetto;
  • la Cattedrale di Santa Maria Assunta;
  • le mura megalitiche.

Dove dormire a Conversano

L’opzione che ti propongo è il Sottano del Conte, proprio nel centro storico di Conversano e gestito dalla dolce Dalila.

Casale medievale di Balsignano a Modugno

Una delle tappe che si incontrano lungo la via Peuceta del Cammino Materano è il Casale fortificato medievale di Balsignano, nel territorio di Modugno.

Risale al periodo bizantino ed è un insediamento rurale raccolto all’interno di mura: il biglietto per la visita costa €5.

Bitetto, prima tappa del Cammino Materano

Bitetto è una cittadina davvero molto sottovalutata: piano piano si sta riaffermando sul piano turistico perché è la prima tappa della Via Pueceta del Cammino Materano che da Bari giunge a Matera.

Numerosi sono i pellegrini e i viandanti che arrivano qui e quello che scoprono è una chicca. Sicuramente non spesso citata tra le tappe da vedere nei dintorni di Bari, per me invece vale il viaggio.

Cosa vedere a Bitetto

  • Santuario del Beato Giacomo all’interno del quale troviamo le reliquie del Beato quasi perfettamente intatte, nonostante sia morto alla fine del Quattrocento;
  • Museo della Devozione e del Lavoro, nei locali adiacenti al Santuario del Beato Giacomo, è un museo dedicato al racconto della vita passata della popolazione locale;
  • Santa Maria La Veterana, chiesa molto famosa in zona erché ospita alcuni affreschi di scuola giottesca;
  • Cattedrale di San Michele Arcangelo;
  • Sedile, l’antica sede comunale di Bitetto, si trova di fronte alla Cattedrale.

 

Di tappe da fare per scoprire i dintorni di Bari ce ne sono molte che valgono il viaggio: a questo punto devi solo scegliere da dove iniziare – e se cerchi altri consigli leggi le mie guide di viaggio in Puglia.

 

 

Chi sono

Giulia Maio, travel blogger dal 2015, fiorentina doc dal cuore sardo.

Mi occupo di promozione del territorio, italiano ed estero.

Gli ultimi articoli pubblicati

Cosa stai cercando?