Cosa fare a Firenze quando piove: 5 idee

Nov 24, 2022 | cosa vedere e fare, FIRENZE, TOSCANA

Può capitare che inizi improvvisamente a piovere mentre sei in giro per Firenze o che le previsioni del meteo mettano brutto tempo. Allora cosa fare a Firenze quando piove?

Se c’è una cosa che mi piace fare con la pioggia è sedermi in un bar o guardare dalla finestra le persone che corrono cercando riparo, vedere come le vita si adatta al cambiamento repentino. Ma se cerchi qualcosa di più concreto e meno romantico, qui ci sono 5 idee tra cui poter scegliere se sei a Firenze quando piove.

cosa fare a firenze quando piove

Cosa fare a Firenze quando piove: 5 idee tra cui scegliere

Cosa fare a Firenze se piove? Le opzioni per ingannare il tempo nell’attesa che torni il sole e contemporaneamente scoprire l’atmosfera di questa città non mancano, per fortuna!

Ecco le mie preferite.

Trascorrere una giornata al museo

Il classico dei classici, è vero, ma quale migliore occasione da sfruttare se non questa? Visitare un museo in una giornata di pioggia è un’ottima idea per ottimizzare i tempi, in modo che tu possa goderti una bella giornata per fare qualcos’altro all’esterno.

Come puoi immaginare, scegliere quale museo visitare a Firenze è impresa ardua: ce ne sono di vario tipo, di arte moderna o contemporanea, ci sono mostre temporanee o permanenti, musei di fotografia, e musei del costume. Insomma, hai davvero una vasta scelta.

Per questo motivo puoi sbirciare questa guida ai musei fiorentini che fornisce anche indicazioni sulle opere esposte per capire il museo che più può interessarti, ma se cerchi qualcosa di davvero unico e originale continua a leggere.

scultura marmorea all'interno di museo, cosa fare a firenze quando piove: visitare gli uffizi

Visitare il museo HZERO dietro Piazza Santa Maria Novella

Il museo HZERO racconta l’esperienza ferroviaria in miniatura: nello spazio espositivo dell’ex Cinema Ariston di Firenze il museo mette in mostra un mondo immaginifico di personaggi e scene di vita quotidiana, di per sé indipendenti l’uno dall’altro ma che di fatto dialogano perfettamente su uno dei plastici più grandi di tutta Europa (ben 280 mq).

Fortemente voluto dal Marchese Giuseppe Paternò Castello di San Giuliano e realizzato a cura di Alberto Salvadori, il museo non può essere descritto solo come un museo dei treni. Si tratta piuttosto di un progetto dove l’elemento ludico è strumento conoscitivo e formativo: attività, eventi e laboratori per grandi e piccini completano l’offerta di questo museo.

Aperto tutti i giorni tranne il martedì dalle 11 alle 19, chi viene qui lo fa perché ha scelto di vivere un’esperienza totalizzante e per rimanere affascinato dai 70 treni che viaggiano in contemporanea su oltre 1000 metri di binari in una scenografia di luci, suoni e proieizioni unica nel panorama museale fiorentino.

musei a firenze: HZERO Museum

Trascorrere una serata a teatro

A Firenze c’è l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda i teatri! È una delle città italiane più attive dal punto di vista teatrale, e ce ne sono per tutti i gusti.

Più di venti teatri attivi oggi, altrettanti non più attivi o in disuso: si può scegliere tra uno spettacolo di prosa classica al Teatro della Pergola, il primo esempio di teatro all’italiana, inaugurato nel 1656 e attivo ancora oggi; un musical o un concerto al Teatro Verdi; uno spettacolo di prosa contemporanea o locale al Teatro Puccini; o uno spettacolo di opera lirica, musica classica e sinfonica al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino.

Questi sono solo i grandi nomi più frequentati, ma esistono poi innumerevoli realtà di quartiere sparse in giro per la città, che offrono spettacoli, intrattenimento e divertimento di vario tipo.

Guardare un film in lingua originale al cinema La Compagnia o all’Odeon

Se l’opzione dei teatri non ti convince, c’è anche l’opzione cinema. Ovviamente ci sono le classiche catene di cinema, ma perché non scegliere un cinema fiorentino che è un luogo di ritrovo per la città?

La prima proposta che faccio è il Cinema La Compagnia, ex teatro che ha dovuto affrontare due gestioni fallimentari e che da qualche anno è rinato come sala cinematografica. Oggi è il punto di riferimento per il cinema documentario e per i vari festival cinematografici che vengono organizzati in città.

L’altra opzione è il Cinema Odeon, all’interno del Palazzo dello Strozzino: è stato inaugurato nel lontano 1922 e da allora gli eventi più importanti, i personaggi più celebri e i film più belli sono passati di qui, ed è l’opzione perfetta se vuoi vedere un film in lingua originale.

cosa fare a firenze quando piove, cinema odeon

Leggere un buon libro alla Libreria Caffetteria La Cité

Cosa c’è di meglio che leggere un buon libro mentre fuori piove? Trovo molto rilassante il suono della pioggia, la melodia perfetta per leggere un libro bevendo un cappuccino o un succo di frutta.

La Libreria Caffetteria La Cité è una delle mie scelte preferite: al suo interno trovi comode poltrone e divanetti dove accomodarti, sia per leggere che per lavorare al pc, studiare o semplicemente trascorrere il tempo in compagnia.

Fare un bel brunch

Infine, tra le cose da fare a Firenze quando piove non posso non proporti l’idea di prenderti una mattina intera per fare un bel brunch in uno dei numerosi bar e locali che lo preparano: pancake, waffle e avo toast, tanto per cominciare.

Di posti dove fare brunch a Firenze ce ne sono diversi, per fortuna – e tutti molto validi. Eccoli:

  • Santarosa Bistrot
  • Le Vespe
  • Ditta Artigianale
  • Le Ménagère (qui sotto in foto).

interno di bistrot con tavoli in legno e pianoforte, cosa fare a firenze quando piove

Bonus: pranzare al Mercato Centrale

Se dovesse piovere sull’ora di pranzo, non c’è problema perché puoi trovare rifugio al Mercato Centrale (o in alternativa puoi scegliere una di queste 5 opzioni per pranzare a Firenze, tra osterie e bistrot moderni).

Puoi girovagare tra i banchi e fare spesa nella bottega che più vi ispira, acquistare piatti caldi e freddi preparati dagli artigiani. Ogni bottega ha la propria cassa, quindi dopo aver pagato puoi sederti liberamente in uno qualsiasi dei tavoli che trovi in giro.

Puoi anche ordinare qualcosa da bere, frequentare un corso alla Scuola di Cucina Lorenzo de’ Medici, oppure comprare cibo da asporto.

Insomma, il Mercato Centrale è una tappa da non perdere a Firenze, soprattutto in una giornata di pioggia.

 

Se hai domande o dubbi su queste 5 idee che ho proposto per scegliere cosa fare a Firenze quando piove, scrivi tutto nei commenti.

⇒ E se cerchi altra ispirazione leggi le guide di viaggio e itinerari di Firenze.

 

 

Chi sono

Giulia Maio, travel blogger dal 2015, fiorentina doc dal cuore sardo.

Mi occupo di promozione del territorio, italiano ed estero.

Gli ultimi articoli pubblicati

Cosa stai cercando?