Persone che fanno rumore

Estratto della newsletter di aprile, Persone che fanno rumore

Le persone che non fanno rumore sono pericolose. Jean de la Fontaine

Le persone rumorose sono interessanti. Hanno qualcosa da dire, passioni da coltivare e sogni da realizzare.
Queste persone sono le persone di cui mi voglio circondare.

Credo di aver sempre avuto voglia di scegliermi le persone. Non sono mai stata amicona di tutti, sono esigente e selettiva, e questo non va d’accordo con la stragrande maggioranza delle persone. Ma il bene che mi fanno queste persone e il bene che io (spero) di fare a loro va oltre tutto il resto.

Elizabeth Gilbert nel suo Big Magic (aka La mia Bibbia) dice:

Se siete vivi, siete persone creative. Voi, io e tutti quelli che conosciamo discendiamo da gente che fa cose da decine di migliaia di anni. Decoratori, stagnini, cantastorie, ballerini, esploratori, violinisti, percussionisti, costruttori, contadini, analisti e decoratori: questi sono gli antenati che abbiamo in comune.
State pensando di diventare creativi? Troppo tardi, lo siete già. La creatività è il segno distintivo della nostra specie. A questo ci servono i sensi, la curiosità, il pollice opponibile, il ritmo, il linguaggio, le emozioni e l’innata connessione col divino.”

Esattamente a questo mi riferisco.
Come si fa a non voler esprimere la propria creatività?
Come si fa a non avere ambizioni?
Come si fa a non coltivare passioni?

Non lo so.

E onestamente non lo voglio nemmeno sapere perché per me è inconcepibile.
Il mio essere selettiva non risponde a logiche date dall’essere alta, generosa e viziata piuttosto che dall’essere bionda, egocentrica e caparbia.
Risponde alla logica della creatività, delle persone che fanno rumore, e dei contenuti.

Credo che circondarsi di persone creative sia la direzione da prendere.
Sicuramente è la direzione che ho preso già da qualche anno e la direzione che continuerò a prendere.
Questo per me fa la differenza.

Iscriviti alla newsletter!

Quello che hai appena letto è un estratto della newsletter di aprile 2019 che ho inviato ai miei iscritti.

Se vuoi ricevere anche tu le mie newsletter in modo completo e soprattutto senza dover aspettare tre mesi rispetto all’invio “ufficiale”, allora iscriviti qui sotto!

I miei consigli per approfondire

Ti propongo due contenuti per approfondire il tema:

 

 

Lascia un commento!