16   285
35   238
17   284
31   196
25   190
29   376

Addio 2018, benvenuto 2019!

Il 2019 sta arrivando in fretta, quindi è ora del mio articolo in stile “è ora di fare bilanci”!

Siamo arrivati alla fine ormai, potrà sembrare retorica, ma questo anno è davvero volato!

Questo è in realtà il mio secondo articolo dell’anno in cui faccio bilanci e mi pongo nuovi obiettivi. Infatti di solito il momento di tirare le somme arriva col mio compleanno, a metà luglio. Se vi siete persi quell’articolo o semplicemente siete curiosi, lo potete trovare qui – vedrete quanti punti sono già riuscita a depennare dalla lista!

Ok, adesso cominciamo a parlare di cose serie!

Successi del 2018

Professionalmente

Ho finalmente capito come posso ottenere quello che voglio. Fino all’anno scorso vagavo un po’ nel buio, lo ammetto. Sapevo che viaggiare sarebbe stata una componente fondamentale della mia vita, ma non sapevo in che modo. Pensando al mio futuro non immaginavo <voglio fare quello!>, ma pensavo <sicuramente non passerò la mia vita a lavorare in un ufficio o facendo la commessa> (tutto il mio rispetto va a chi fa questo tipo di lavori, io non sarei in grado, per cui tanto di cappello!).

Insomma, già dal liceo ho cominciato a fare qualche lavoretto per permettermi di viaggiare senza pesare sui miei genitori, considerando che ho sempre avuto idee molto grandi e che avrei voluto viaggiare molto spesso.

Poi finalmente quest’anno è arrivata la svolta. Verso febbraio sono capitata per caso sulla pagina Facebook di Dario Vignali, un ragazzo della mia età che vive girando il mondo, lavora freelance e ha fondato una società, Marketers, a soli 22 anni che ad oggi conta più di 30 collaboratori.

Da lì mi si è aperto un mondo. Il mondo di Instagram e del travel blogging fatto in maniera seria, e ho capito che con tantissimo lavoro, impegno e sacrifici quello sarebbe potuto diventare il mio lavoro. Avrei potuto fare del viaggiare, la mia passione più grande, il mio lavoro e avrei potuto lavorare freelance dalle sale di attesa degli aeroporti, su una spiaggia a Bali o in mezzo alla neve in Alaska.

Ho dato una struttura e un nuovo stile al mio sito. Il passo successivo è stato quello di dare nuova vita al mio blog, nato nel settembre 2015 come “diario” di viaggio in cui appuntare in forma molto personale pensieri e sensazioni dei miei viaggi. Ho acquistato un dominio personale e ho dato un nuovo layout al sito, trasformandolo in un vero e proprio travel blog, con informazioni utili, indirizzi e consigli per chiunque ne abbia bisogno, abbandonando la forma personale e autoreferenziale a favore di una forma che sia utile alla collettività.

La mia pagina Instagram è cresciuta da 0 a 10.000 followers. Parallelamente allo sviluppo del sito, ho portato avanti la pagina Instagram e mi sono accorta che potevo sfruttare questo social per lavorare. Ho conosciuto, seppur online, alcune ragazze che facevano esattamente quello che volevo fare io, quindi mi sono informata, le ho contattate, ci ho parlato, e ho cominciato a fare dei corsi online in materia.

La vera svolta è arrivata quando ho scoperto @christinagalbato, una ragazza americana che ha lasciato il suo lavoro per dedicarsi completamente alla sua attività online: in meno di due anni ha raggiunto più di 200K followers su Instagram creando una vera e propria community, ha un blog avviato (che sta rilanciando adesso e che sarà online da gennaio al nuovo dominio christinagalbato.com) ed è anche online educator. Ha realizzato infatti un corso online, The IG Bootcamp, nel quale spiega passo per passo come far crescere una pagina Instagram, basandosi sulla propria esperienza personale e su strategie e tecniche che lei stessa ha adottato.

Sono stata attratta fin da subito da questo corso perché oltre ad avere un numero assurdo di recensioni super positive e feedbacks da ragazze che studiandone i contenuti ce l’avevano fatta, sapevo di aver bisogno di strumenti e di un aiuto per svolgere alcune parti di questo lavoro. Insomma, era quello di cui avevo bisogno.

Così a settembre mi sono decisa e mi sono iscritta. I 250€ meglio spesi! Avendo accesso a tutti quei contenuti il mio cervello è stato assalito da una quantità assurda di informazioni, la community che c’è dietro questo corso è una delle più attive e di supporto che abbia mai trovato, e Christina è davvero il valore aggiunto a questo corso, è super disponibile con tutti ed è davvero interessata ad aiutarci. Assolutamente consigliato per chiunque voglia avere a che fare con Instagram in modo serio e voglia far crescere la propria pagina in modo organico.

Grazie al corso ho raggiunto quota 10.000 followers a novembre, ma questo è solo l’inizio!

Ho ottenuto le mie prime collaborazioni con brands che mi piacciono. Ad aprile sono stata contattata da Wanderoo Italia per far parte del loro team in qualità di Travel Advisor. Mi occupo della realizzazione di itinerari di viaggio su misura per i nostri clienti, ed è una cosa che mi piace fare perché mi permette di mettere in pratica i consigli e le esperienze di viaggio che faccio in giro per il mondo, aiutando le persone.

Inoltre, grazie alla mia pagina Instagram ho ottenuto le prime collaborazioni.

Personalmente

Ho fatto viaggi pazzeschi. Il 2018 mi ha portato in luoghi pazzeschi, in alcuni sono capitata un po’ per caso, in altri mi sento a casa da sempre, e altri li rincorrevo da anni.

Sono stata in Giappone, terra bellissima di tradizioni e cultura, in Sardegna, dove ho visto borghi unici e spiagge mozzafiato, e a Londra, per la prima volta. In più ho visitato qualche città italiana che ancora non avevo mai visto (Venezia, Verona, Bologna, Pienza & Montepulciano), giusto per ricordare che in Italia abbiamo luoghi pazzeschi che ci invidiano in tutto il mondo.

Ho iniziato a prendermi cura della mia pelle. Da aprile ho cominciato a soffrire di una brutta forma di acne, ed è stato abbastanza brutto, considerando che non ne avevo mai sofferto, neppure durante l’adolescenza! Dopo esami del sangue, prick test, patch test e una visita dermatologica finalmente sono riuscita a capire di cosa si trattasse e quindi a curarmi.

Da novembre ho quindi una beauty routine che faccio tutti i giorni – alcuni prodotti li utilizzo anche due volte al giorno, secondo la terapia della mia dottoressa. L’utilizzo di questi prodotti ha davvero cambiato la mia pelle nel giro di neanche due mesi!

A prescindere dal prodotto usato, per tutte le ragazze interessate, vi metto qui la sequenza dei prodotti da applicare sul viso. I prodotti che trovate tra parentesi sono quelli che sto utilizzando io al momento e che stanno davvero aiutando la mia pelle, ma prima di scegliere quali prodotti usare vi consiglio di parlare con un dermatologo in modo che vi indichi quello più adatto per la vostra pelle:

  • Detergente (detergente schiumogeno per pelli acneiche di Effaclar)
  • Tonico (tonico alla camomilla senza alcool di Clarins)
  • Siero (siero multi attivatore di Shiseido)
  • Olio (Bio Oil)
  • Crema idratante (multi active jour di Clarins)
  • Maschera una volta alla settimana (ne ho provate diverse, quelle di Sephora sono ottime in viaggio perché non hanno bisogno di risciacquo e lasciano la pelle morbidissima e super idratata!)

Mi sono liberata delle persone nocive. In realtà avevo già fatto una sorta di “pulizia” l’anno passato, ma mi sono accorta che quando non c’è più niente da condividere con alcune persone è meglio chiudere il rapporto e fare spazio per nuove conoscenze. Stessa cosa vale per chi non ti spinge a seguire le tue passioni, ma ti tiene “vincolato” al suo far niente e non supporta le tue decisioni. Stessa cosa vale per chi non ti fa sentire all’altezza, per chi ti fa sentire inadeguata/o e per chi ti tappa le ali.

Sono sicura che leggendo queste parole vi è sicuramente venuto in mente qualcuno.

Liberatevi di tutte queste persone, vi farà bene.

 

Obiettivi del 2019

Per il nuovo anno ho talmente tanti progetti che mi auguro di avere giornate da 36 ore! I miei piani prevedono un cambiamento abbastanza radicale dal punto di vista professionale e personale.

Professionalmente

Monetizzare il blog. Penso sia giunto il momento in cui debba riuscire a monetizzare il mio blog. Attraverso banner, advertising e affiliate programms. Onestamente non ho la più pallida idea da dove cominciare, ma credo sia giusto che il lavoro di questi anni cominci ad essere ripagato.

Inoltre vorrei scrivere molto di più, prendere la scrittura come abitudine giornaliera. Quindi spero siate contenti perché ci saranno molti più articoli da leggere!

Creare una community di ragazze intraprendenti che amano viaggiare e che si sostengono a vicenda. In questi ultimi mesi ho capito quanto sia importante essere circondati da persone che abbiano un fuoco che brucia per qualcosa e viceversa quanto sia fondamentale mettere a disposizione le proprie esperienze e i consigli che si possono dare, in uno scambio reciproco.

Per questo motivo dedicherò molto del mio tempo alla costruzione di una lista di contatti email in modo da avere uno strumento diretto per comunicare con ciascuna/o di voi, esponendo in primis me stessa, la mia verità e le mie esperienze.

A tal proposito vi segnalo due corsi online riguardo la costruzione di una lista di contatti, uno di Wild Audience e l’altro di Christina Galbato, che sarà online col lancio del suo nuovo sito a gennaio (di cui ovviamente sono molto curiosa!).

Aprire e sviluppare un canale YouTube. In realtà il mio canale YouTube è in fase di lancio! È tutto pronto per essere pubblicato nei prossimi giorni. Ovviamente tratterà di viaggio, e ci saranno diverse tipologie di video: dai classici vlogs, ai travel videos veri e propri in cui mostro le bellezze e i paesaggi di un paese, ai video dove magari mi metterò seduta davanti la videocamera per parlarvi di “temi caldi” del mondo travel (per esempio, “L’Islanda è davvero costosa come si pensa?”, oppure “Come attraversare il Costa Rica coi bus locali senza perdersi”), con l’obiettivo di darvi una maggiore varietà possibile di video, sperando di non annoiarvi.

E sperando di riuscire a mantenere la promessa di pubblicare almeno due video al mese!

Essere invitata al mio primo viaggio stampa con enti del turismo e/o agenzie viaggio e ottenere collaborazioni con brands che adoro. Sarebbe il primo vero passo per fare davvero quello che voglio, ovvero viaggiare per il mondo ed essere pagata per farlo! Riuscire ad ottenere il mio primo invito ad un viaggio stampa organizzato da enti del turismo o da agenzie viaggio / tour operator sarebbe il primo tassellino. Per cui già da gennaio metterò in atto il mio programma per arrivare ad ottenere questo!

Far crescere la mia pagina Instagram. Il primo passo è già stato fatto, ma in realtà siamo ancora all’inizio. Da qui si parte, non si arriva. Adesso testa bassa e lavorare perché vorrei continuare a fare crescere la mia pagina Instagram  e soprattutto “usarla” per continuare a sviluppare delle bellissime relazioni online che spero poi di portare offline.

Studiare tanto e tante cose. Vista la mia curiosità e il mio essere sempre affamata di cose nuove, vorrei ricominciare a studiare alcune cose e cominciare ex novo certe altre. Diciamo che il campo principale di questi studi è la creatività connessa al web, quindi tutto quello che gira intorno ad un blog, alla fotografia, al video e ai social.

Ho individuato alcuni corsi che vorrei fare per ogni “categoria” e anche alcune risorse gratuite che si trovano online, per chiunque di voi abbia gli stessi miei interessi e voglia mettersi a studiare.

  • VIDEOMAKING. Fresca fresca dell’apertura del mio canale YouTube, sono ormai lanciata anche nel mondo del video e non vedo l’ora di imparare – è un mondo al quale mi avvicino ora per la prima volta. I miei punti di riferimento sono Lost Le Blanc per i contenuti dei suoi video, e Mitchell Thayne, per lo stile unico dei suoi video. Ci sono tantissime risorse online gratuite per imparare le tecniche di base e qualche trucchetto: trovate tantissimi tutorials utili su YouTube, mentre Skillshare è una piattaforma che mette a disposizione una quantità assurda di video-lezioni sugli argomenti più disparati, compreso il videomaking.
  • FOTOGRAFIA. Della fotografia mi sono innamorata molto tempo fa, ricordo di aver chiesto una reflex per il mio 16° compleanno, e da lì è nato più o meno tutto. In questo ultimo anno mi sono concentrata molto sul fotografare per Instagram, mentre adesso vorrei studiare la fotografia dei grandi maestri, vorrei studiare come fotografare la natura e i paesaggi, e vorrei studiare i ritratti. In questa “categoria” vi segnalo il canale YouTube di Maarten Schrader perché nei suoi video mostra come i creatori e creativi editano le loro foto, quindi in ottica di foto editing, e CreativeLive, una piattaforma di lezioni gratuite sul mondo intero della fotografia.
  • BLOGGING. Per quanto riguarda il mondo del blogging sono molto curiosa del corso online di Nomadic Matt, Business of Travel Blogging, di cui ho sentito parlare molto bene. Inoltre vi segnalo i retreats del Institute of Code a Bali, 10 giorni intensivi di studio con i migliori esperti del settore (mi sono appena candidata per vincere una borsa di studio per poter partecipare ad uno di questi retreat, quindi sperate con me!), la B School di Marie Forleo, e il corso online di Melissa Griffin su come usare Pinterest per ottimizzare le visualizzazioni del tuo blog, Pinfinite Growth (e il suo Blog to Biz Hive!).
  • SOCIAL. Per quanto riguarda il mondo dei social, mi hanno consigliato i corsi di Ninja Academy, sia online che in aula. Trovate corsi per social media manager, corsi di copywriting, di SEO, corsi su funnel e landing pages, insomma di tutto. Vi segnalo in particolar modo le masterclass di Ninja Academy perché sono lezioni breve e gratuite (!!!), quindi potete provare una di queste per capire se i contenuti e il metodo di insegnamento è di vostro gradimento.

Personalmente

Viaggiare tanto, più del 2018. Il primo obiettivo del 2019 non poteva che essere questo! In realtà alcune mete che sono sulla mia bucket list le avevo già inserite nell’articolo che ho scritto per il mio compleanno di cui parlavo all’inizio, ma ce ne sono molte altre che si sono aggiunte in questi mesi.

L’obiettivo primario rimane quello di vivere più giorni in viaggio del 2018 (che sono stati 70), per quanto riguarda le destinazioni ecco la mia lista:

Direi che possono bastare! Per adesso.

Ah, i primi viaggi del 2019 saranno COSTA RICA & ISLANDA!!!

Adottare un mindset positivo. Ultimamente mi sono resa conto di quanto sia fondamentale avere una mentalità positiva e sempre pronta a lavorare, senza abbattersi o rinunciare. Avere un mindset positivo ti permette di essere già un passo avanti rispetto a tutti gli altri e deve essere sempre accompagnato da tantissimo lavoro.

Proprio in questi ultimi mesi ho scoperto i podcasts, che da noi in Italia non sono così diffusi come lo sono in America. Si tratta semplicemente di file audio (ascoltabili semplicemente su Spotify) che trattano uno specifico argomento. Ascoltare i giusti podcasts mi permette di analizzare meglio alcuni aspetti della mia vita e della mia attività, senza considerare il fatto che alcuni di questi sono davvero delle risorse inesauribili di contenuti utili e interessanti!

Vi metto i miei preferiti che sto ascoltando in questo periodo (sono tutti in inglese):

  • The Influencer Podcast, di Julie Solomon
  • The Tony Robbins Podcast, di Tony Robbins
  • Online Marketing Made Easy, di Amy Porterfield
  • The Goal Digger Podcast, di Jenna Kutcher
  • Girls Gotta Eat, di Rayna Greenberg & Ashley Hesseltine
  • Rise, di Rachel Hollis
  • Selfie, di Sarah James
  • The Skinny Confidential Him & Her Podcast, di The Skinny Confidential

Prendermi cura del mio corpo giornalmente. Un giorno mi sono chiesta: <se posso avere un corpo migliore di questo, più sano, più in forma e più tonico (non necessariamente magro), perché non dovrei averlo?> In linea di massima credo che si debba puntare ad essere la versione migliore di se stessi, corpo compreso. Quindi ecco cosa prevede il mio piano:

  • SKINCARE. Come ho detto prima, ho appena iniziato a prendermi cura della mia pelle, grazie ad una beauty routine che prevedere l’utilizzo di 5-6 prodotti al giorno. Vorrei continuare su questa linea, con l’obiettivo di arrivare a fine 2019 con una pelle praticamente perfetta, talmente pulita da non dover usare il fondotinta (che odio con tutto il cuore!).
  • ALIMENTAZIONE SANA. Non sono mai stata un’amante delle “schifezze” (dolci, fritti, merendine, e cose varie) per cui le ho sempre evitate abbastanza bene. Ecco, vorrei continuare su questa linea e fare anche meglio, vorrei cercare di avere un’alimentazione sana e varia, che preveda tanta frutta e verdura, carni bianche e tanto pesce, e soprattutto vorrei che fosse una buona abitudine.
  • ATTIVITÀ FISICA. Per ben 12 anni ho giocato a pallavolo a livello agonistico, con ritmi veramente frenetici (attività fisica praticamente tutti i giorni, alcuni anni anche due volte al giorno!) per cui devo dire che ero abbastanza in forma. Adesso sono tre anni che ho smesso per cui inevitabilmente mi sono rilassata. Ma vorrei riprendere a fare attività fisica e mi piacerebbe tantissimo provare a praticare la boxe o il kick boxing! Già, sono una tipa abbastanza dinamica e questi sport mi attirano moltissimo!!

Leggere un libro al mese. Purtroppo in questi ultimi anni ho perso l’abitudine di leggere, quando ero più piccola leggevo molto di più. Soprattutto durante il liceo. Quanti libri ho letto durante gli anni del liceo neanche lo so! Ed è proprio in quel periodo che mi sono innamorata dei classici della letteratura. Poi i miei studi umanistici mi hanno fatto leggere tanta filosofia, storia, arte e spettacolo.

Adesso vorrei riprendere questa bella abitudine, cominciando a leggere titoli in tema viaggio e imprenditoria. In queste ultime settimane ho cercato un po’ online, un po’ mi sono fatta consigliare, e un po’ sono stata ispirata e ho stilato un elenco di titoli che vorrei leggere. Eccolo qua:

(Questi sono in tema imprenditoria, di cui alcuni sono in inglese)

  • Big magic, di Elizabeth Gilbert
  • Osare in grande, di Brenè Brown
  • Tu 6 un duro, di Jen Sincero
  • Girl, wash your face, di Rachel Hollis
  • The obstacle is the way, di Ryan Holiday
  • La sottile arte di fare quello che ca**o ti pare, di Mark Manson
  • L’arte della vittoria, di Phil Knight
  • I 5 linguaggi dell’amore, di Gary Chapman
  • Non è un lavoro per vecchi, di Riccardo Pozzoli
  • Crushing it!, di Gary Vaynerchuck
  • Becoming. La mia storia, di Michelle Obama
  • Manuale per aspiranti blogger, di Anna Pernice

(Questi sono in tema viaggio, tutti in italiano!)

  • Ritorno alle terre selvagge, di Francesco Franklotta
  • Farfalle sul Mekong, di Corrado Ruggeri
  • La mia infanzia intorno al mondo, di Umberto Caglini
  • Controvento, di Federico Pace
  • Il viaggio, il sacrificio, la felicità, di Edoardo Massimo Del Mastro
  • Mangia, prega, ama, di Elizabeth Gilbert

(Infine questi trattano di psicologia applicata al mondo web e social, alcuni in italiano e altri in inglese)

  • Le armi della persuasione, di Robert Cialdini
  • Tribù, di Seth Godin
  • Credimi! Sono un bugiardo, di Ryan Holiday
  • Il potere delle abitudini, di Charles Duhigg
  • La mia vita nella pubblicità, di Claude Hopkins
  • Il miglior discorso della tua vita, di Chris Anderson

Ecco, questi sono i successi del mio 2018 e gli obiettivi per il mio 2019. Sono consapevole che c’è tantissimo da lavorare, ma sono pronta e non vedo l’ora. Sono super carica e molto più che concentrata nel trasformare i miei sogni in obiettivi, e i miei obiettivi in un piano da mettere in pratica!

Cosa ne pensate? Siete curiosi delle risorse e dei corsi che vi ho indicato?

Quali sono i vostri obiettivi per il 2019? E il vostro 2018 come è andato?

Insomma, sono molto curiosa di sapere cosa pensate su tutto l’argomento, e come sempre se volete ulteriori info su corsi / risorse che ho inserito, o volete conoscere la mia esperienza con The IG Bootcamp (già alcune ragazze mi hanno scritto a riguardo), SCRIVETEMI QUI SOTTO NEI COMMENTI O TRAMITE MAIL, sarò felicissima di risolvere i vostri dubbi e dare risposta alle vostre domande!

Vi lascio col mio augurio per un 2019 esplosivo!

 

Come ogni anno io brindo al coraggio.

Siate abbastanza coraggiosi da andare oltre, abbastanza umili da non giudicare gli altri, ma gentili abbastanza con chi non conoscete, viaggiate tanto, ballate di più e bevete del buon vino, siate curiosi e affamati di tutto, abbiate l’ambizione di prendere il volo e allontanate chi vi vorrebbe a terra.

 

Con affetto,

Giulia

 

Lascia un commento!