Lisboa, dia 2 – 15 dic

Lisbona del Ponte 25 de Abril, che è il gemello del Golden Gate Bridge di San Francisco, e avendo avuto la fortuna di averli visti entrambi, wow, sono davvero gemelli.

Lisbona dello sguardo attento che scorge la copia del Cristo Redentore proprio sull’altra sponda del lungomare, che caso vuole sia proprio uguale all'”originale” Cristo Redentore di Rio de Janeiro (che non ho ancora avuto la fortuna di vedere).

Lisbona de la Catedrale da Estrella, che caso vuole stia celebrando un funerale proprio nel momento preciso in cui noi decidiamo di visitarla #chelafortunasiaconnoi.

Lisbona del Jardim da Estrella, proprio di fronte alla cattedrale omonima, una piccola area verde in mezzo alla città, attraversata da piste pedonali e ciclabili che si snodano tra laghetti con anatre/germani.

Lisbona de la Praca do Rossio, quella che io chiamo “la piazza con le onde” per la pavimentazione decorata con un simil mosaico che riproduce appunto delle onde.

Lisbona delle case colorate, che non mancano mai, è che rendono allegra e gialla una giornata grigia.

Lisbona della Rua 1° de Maio, minha casa en Lisboa.

Lisbona del diluvio universale quando decidi di uscire fuori per cena. E allora rimandi al giorno dopo.

Lascia un commento!